recensione-vibratore-LELO-DOT

LELO DOT: alla ricerca puntuale del piacere – recensione

9.1
Voto finale
Dove acquistarlo

Dot è l’ultimo giochino nato in casa Lelo: un vibratore clitorideo del tipo “pinpoint”, puntuale.

Interessante notare che per essere una “novità” un sex toy non deve avere mille funzioni, stimolare 5 parti del corpo contemporaneamente e avere una forma complicata. Nella ricerca del piacere non ci sono regole universali: il sex toy “giusto” è quello che meglio si adatta al nostro corpo in un certo momento, in una certa situazione. E a volte una forma semplice e una stimolazione apparentemente (!) banale sono tutto quello che serve per godersi il viaggio e anche la destinazione. 

confezione vibratore LELO DOT

Il marchio: LELO

Per chi non lo conoscesse, Lelo è un marchio che si colloca in una fascia “di lusso” e che crea sex toys belli belli in modo assurdo. Un sex toy Lelo si riconosce dal design elegante e raffinato, custodito nell’iconica scatola nera. Il nostro amore per Lelo è iniziato con Ina Wave ed è proseguito con le successive conoscenze di Sona, Smart Wand, F1S, Enigma, i Lelo Hex

punta flessibile silicone vibratore LELO DOT

DOT: Design & materiale

Dot ha un’elegante forma a goccia con un foro centrale per l’impugnatura. Il corpo è rigido fatta eccezione per la punta, che è morbidina e flessibile e realizzata in silicone, materiale che ricopre tutta la forma del Dot tranne il foro che è contornato da ABS (plastica rigida e liscia) con una finitura specchiante.

Avevo provato altri vibratori pinpoint in passato, ma nessuno mi aveva convinta per via delle punte estremamente rigide. Quello che contraddistingue Dot da tutti gli è proprio la punta morbida, che cambia completamente la stimolazione.

Il motore è collocato proprio al di sotto della puntina e, stando alle dichiarazioni di Lelo, le impartisce un moto ellittico grazie alla tecnologia Infinite LOOP™. 

tasti vibratore LELO DOT

Controlli

Dot è controllabile dai 3 pulsanti classici di Lelo: il tasto più “+” (che rimane in alto quando il sex toy è orientato con la puntina verso la vulva), il tasto meno ““ e il tasto centrale “()”.

“+” e “-“ servono ovviamente per aumentare e diminuire l’intensità spostandosi tra gli 8 livelli. La cosa che mi piace (e che credo sia comune a molti se non a tutti i sex toys) Lelo è che si può scegliere di premere rapidamente i tasti, per spostarsi di 1 livello alla volta, oppure tenerli premuti, e in questo caso l’intensità aumenta o diminuisce gradualmente fino al livello più alto o più basso.

Il tasto centrale invece permette di scorrere tra 8 ritmi preimpostati (il primo, quello dal quale parte sempre il sex toy all’accensione, è quello costane e continuo).

Dot si accende premendo rapidamente il tasto “()” o “+” e si spegne tenendo premuto il tasto “()”.

Tenendo premuti “+” e “-“ contemporaneamente si può attivare/disattivare il blocco viaggio che impedisce al sex toy di accendersi se i tasti vengono premuti accidentalmente.

vibratore LELO DOT fondina

Come si può usare

Dot si propone come sex toy per uso clitorideo perché è lì che esprime il massimo del suo potenziale, ma ovviamente la puntina può essere direzionata anche intorno, sulle varie parti della vulva, oppure sui capezzoli e letteralmente su qualsiasi area erogena esterna del corpo.

Potrebbe essere usata per praticare il tickling (solletico) in modo un po’ diverso, o come preludio di altre pratiche erotiche per risvegliare alcune aree del corpo. 

La stimolazione puntuale non è l’unica che si può sperimentare con il Dot: se si vuole una stimolazione più diffusa si può appoggiare di piatto, sfruttando la propagazione delle vibrazioni che movimentano soprattutto la parte sottile e si disperdono verso la base larga.

L’unica cosa che si dovrebbe evitare di fare è di premere con troppa forza la parte immediatamente sotto la puntina morbida: in questo caso notereste che il motore si disattiva automaticamente per evitare di surriscaldarsi e danneggiarsi (ma non mi è mai successo che capitasse durante l’utilizzo).

Dot si può usare anche in coppia, durante esplorazioni sessuali varie, per aggiungere una stimolazione al mix erotico.

vibratore LELO DOT tenuto come pistola

Esperienza d’uso

Ammetto di aver guardato Dot con curiosità ma anche molto scetticismo, perché gli altri vibratori pinpoint che avevo provato non mi avevano mai fatto fare dei viaggi di piacere. 

E invece questa volta ho sperimentato una stimolazione molto piacevole, nuova, unica e intensa.

Ovviamente la prima cosa che ho fatto è stato usare la puntina sulla clitoride (vicino al glande, sopra il cappuccio): è stato sorprendente sentire che una stimolazione esterna, superficiale e puntuale fosse in grado di generare una sensazione davvero  intensa e profonda.

L’orgasmo provato col Dot è stato wow in modo simile a quello provato la prima volta con il succhia-clitoride.  

Non è necessario premere la punta sul corpo, basta davvero solo appoggiarla per iniziare a percepire delle sensazioni piacevoli.

Mentre lo usavo sono stata il più ferma possibile con la mano perché ho notato che bastava spostare la puntina di un millimetro per percepire un cambiamento nelle sensazioni. In questo senso è stato anche uno strumento di conoscenza ulteriore del mio corpo, per capire esattamente dove sono collocati i punti che sprigionano più piacere.

La curvatura e l’impugnatura lo rendono comodo da tenere e maneggiare, sia durante l’uso singolo che in coppia.

Quando l’ho usato in coppia non l’ho usato dalla parte della puntina ma l’ho appoggiato di piatto contro il corpo. La curvatura permette di sperimentare diversi posizionamenti.

Prima di provarlo temevo che l’intensità minima fosse già troppo elevata per me, invece mi sono ritrovata a usarlo fino alla massima potenza (cosa che non mi capita mai con nessun sex toy).    

Per me si è tradotto in un modo realmente nuovo di sperimentare il piacere, quindi è una novità che ha senso e, naturalmente, una novità molto bella grazie a Lelo.

cavo ricarica vibratore LELO DOT

Perfect match

Sicuramente è il sex toy per fan della stimolazione clitoridea.

Può essere il prossimo giochino di chi ha già la valigetta dei sex toys e sta cercando qualcosa di nuovo da aggiungere  alla collezione.

Ideale per persone che hanno familiarità con il proprio corpo (sessuale) e a cui piace sperimentare con stimolazioni e sensazioni.

P.S. Non è detto che se non vi piacciono le stimolazioni puntuali questo non possa piacervi: non giudicatelo dalle apparenze.

contenuto confezione vibratore LELO DOT

Specifiche

Contenuto della confezione: DOT, cavo di ricarica USB, campione di lubrificante, custodia morbida nera satinata ed elasticizzata, card per la registrazione del prodotto, manuale di istruzioni

Ricaricabile con cavo con spinotto

100% waterproof (utilizzabile nella vasca da bagno e sotto la doccia)

Tempo di ricarica: 2 ore / Durata di utilizzo: minimo 2 ore

Colori: rosa, lilla, verde acqua

vibratore LELO DOT cavo ricarica inserito

Pagellina

LELO DOT
Infine
Rumorosità
7.5
Trasportabilità
9.5
Maneggevolezza
9.5
Nascondibilità
9
Adattabilità al corpo
9.5
Facilità di manutenzione
9
Design
9.5
PleasurAbility
9.5
Pro
Stimolazione unica
Sex toy versatile
Facile da tenere in mano e da usare
Contro
Costo elevato rispetto alla media
9.1
Voto finale
Dove acquistarlo

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
iroha+ tori sex toy sulla poltrona
Iroha+ Tori: l’uccellino minimalista che cinguetta al clitoride – Recensione