Lelo-Soraya-Beads-collant

Soraya Beads: piacere anale di lusso – recensione

Dopo una prolifica (e nota) produzione di opere d’arte sinuose dedicate alla stimolazione di vulva e vagina, Soraya Beads è il primo sex toy analeper tutti i corpi – di LELO, marchio riconosciuto per la creazione di “sex toys di lusso”.

Soraya Beads fa parte della categoria delle anal beads ovvero le palline anali. Si tratta di catene di palline di dimensioni crescenti pensate per stimolare l’ano attraverso l’inserimento graduale e l’estrazione. Queste sono anche vibranti

È un oggetto estremamente bello e raffinato e concettualmente questo contribuisce a valorizzare e validare l’esperienza della stimolazione anale che, rispetto ad altre esplorazioni sessuali, è meno praticata, meno discussa e spesso associata a sensazioni di fastidio e dolore o a una sessualità non convenzionale e particolarmente perversa. 

Design e materiali

C’è chi ci vede una Bacchetta magica di Sambuco (ciao harrypottian*) e chi delle palline anali unite in un unico bellissimo oggetto vibrante (che può far magie). 

Soraya Beads ha un corpo completamente rivestito in silicone body-safe con un inserto lucido e dorato in plastica ABS. Il silicone è liscio, produce poco attrito rispetto a molti altri siliconi e non tende ad attirare pelucchi. Quindi risulta anche facile da pulire.

Come tutti i sex toys progettati per la stimolazione anale, ha una base larga che rimane all’esterno del corpo e assicura che il gioco non possa finire interamente all’interno (diventando eventualmente impossibile da recuperare a mano: ecco perché è bene stimolare l’ano SOLO con giochi appositi pensati per questo utilizzo). La base è ad anello (proprio come quella dell’elegantissimo rabbit Soraya) e funziona da impugnatura, consentendo una presa comoda e salda del gioco durante l’utilizzo.

Come si usa

A differenza dei plug anali, le anal beads sono pensate non solo per dare una sensazione di riempimento e aggiungere un livello di stimolazione durante altre pratiche erotiche ma anche per stimolare i muscoli dell’ano (gli sfinteri) ad ogni inserimento ed estrazione, facendoli dilatare e restringere.

Si possono utilizzare per la masturbazione in solitaria e come unica stimolazione erotica oppure durante l’esplorazione sessuale di altre parti del corpo e/o con altre persone.

Gently reminder: le anal beads sono un sex toy per tutti i corpi e possono essere usate da chiunque (abbia un ano) indipendentemente dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere (ergo possono essere usate anche da maschi etero senza per questo modificare la loro identità sessuale). 

Le palline si inseriscono lentamente, dando tempo al corpo di accogliere e adattarsi, meglio con una buona dose di lubrificante che garantisce lo scorrimento ed evita frizioni e attriti. Possono essere estratte lentamente, una a una, oppure più velocemente. Una pratica per esempio prevede l’estrazione di tutte le palline in prossimità dell’orgasmo per intensificarne le sensazioni.

Soraya Beads si adatta anche a chi vuole provare la stimolazione anale per la prima volta perché parte da una dimensione molto ridotta e, grazie all’aumento progressivo del diametro, garantisce una certa gradualità.

Non tutte le anal beads vibrano ma la vibrazione, oltre a garantire una stimolazione continua durante tutto il tempo della sessione di poacere, può agevolare e velocizzare il rilassamento dei muscoli. Ovviamente Soraya Beads può essere usato anche spento se si preferisce.

Si può inserire una sola pallina o se ne possono inserire due, tre o tutte e quattro. Dopo aver inserito le prime tre palline si può lasciare la quarta all’esterno, appoggiata all’apertura anale (zona ricca di terminazioni nervose) per simulare, grazie alla vibrazione, la stimolazione del rimming (pratica che prevede la stimolazione dell’ingresso anale con la lingua).

Il mio personale consiglio che si applica a tutti i sex toys (ma forse ancora di più a questo) è quello di usare il sex toy come uno strumento di piacere e non un solutore orgasmico che sostituisce l’apporto umano, ascoltandosi e personalizzando la stimolazione sulla base delle risposte del proprio corpo e delle proprie esigenze (e limiti) del momento. 

Interfaccia e funzioni

Chi è familiare con i giochi LELO lo è anche con l’interfaccia a tre pulsanti: i tasti + e   e il tasto centrale ( ).

I tasti + e servono per aumentare/diminuire l’intensità di stimolazione. Se tenuti premuti contemporaneamente, possono attivare/disattivare il blocco viaggio (funzione che evita che i tasti possano essere premuti accidentalmente e il gioco si possa accendere).

Il tasto centrale ( ) serve per accendere il gioco (come anche il tasto +) e spegnerlo (se tenuto premuto), e per cambiare modalità di stimolazione.

Soraya Beads offre 8 modalità di stimolazione che fanno vibrare le palline con intensità e ritmi differenti. La modalità “base” è quella costante e continua, che fa vibrare tutte le palline contemporaneamente e alla stessa intensità. Impostando il sex toy in una delle rimanenti 7 modalità sembra quasi che produca una melodia. Le palline, infatti, non vibrano tutte allo stesso ritmo e alla stessa intensità ed è come se le vibrazioni si muovessero e scorressero tra le palline per creare esperienze di stimolazione differenti.

Sperimentare le diverse modalità permette anche di capire le risposte del proprio corpo e comprendere il proprio piacere un po’ meglio.

La vibrazione stessa è differente da quella presente in quasi tutti gli altri sex toys di LELO  ed è scelta in modo che possa essere percepibile una volta che il sex toy è inserito.

Stimolazione ed esperienza d’uso

Soraya Beads è un sex toy versatile che si presta a tantissime e diverse esplorazioni del piacere grazie alla vibrazione, alle modalità di stimolazione molto diverse tra loro e alla gradualità della dimensione. 

La sua forma e la sua leggerezza agevolano l’uso e l’impugnatura ad anello rende facile tenere il sex toy, muoverlo e posizionarlo, anche durante altre pratiche erotiche, oltre che inserire ed estrarre le palline.

Sono rimasta piacevolmente sorpresa dai pattern di vibrazione perché permettono di sperimentare un range di stimolazioni variegato e di capire le proprie preferenze, quindi di conoscersi un po’ di più. 

La vibrazione è più buzzy degli altri sex toys ma in questo caso, trattandosi di una stimolazione interna e anale, la trovo particolarmente adatta.

La dimensione crescente delle palline e il ridotto diametro delle prime permettono di avvicinarsi gradualmente alla stimolazione anale dando al corpo la possibilità di abituarsi ad accogliere.

La curvatura e la rigidità agevolano il direzionamento del sex toy all’interno del corpo e il raggiungimento di punti precisi. Per persone con il pene il Soraya Beads può anche essere usato per raggiungere la prostata (o “punto P”) anche se la curvatura non è così accentuata come quella degli stimolatori prostatici (meglio conoscere già il tragitto verso la propria prostata).

Ricordo che tutto quello che è progettato per un uso penetrativo può essere usato anche per stimolare l’esterno del corpo. La stimolazione anale interna ha solitamente bisogno di più tempo e più preparazione e può essere utile e piacevole iniziare a stimolare l’ingresso all’esterno, per preparare il corpo a essere disturbato in quell’area.

Soraya Beads nasce come sex toy per uso anale ma questo non significa che non possa essere utilizzato per stimolare la vagina (ovviamente bisogna lavare accuratamente il sex toy tra un uso e l’altro, sempre e ancora più attentamente quando si passa dall’ano alla vagina). L’ho provato in questo modo con curiosità perché la maggior parte dei vibratori per uso interno, vaginale, hanno dimensioni medio-grandi che non si adattano alle esigenze di tutti i corpi e alle varie capacità di ricevere una penetrazione. Soraya Beads parte molto piccolo e per questo secondo me può essere utile in quelle situazioni in cui la penetrazione larga e profonda può risultare fastidiosa/dolorosa o quando si voglia reintrodurre la penetrazione tra le pratiche erotiche dopo una riabilitazione del pavimento pelvico dovuta a condizioni come la vulvodinia, per esempio. Inoltre le palline possono stimolare i muscoli dell’ingresso vaginale esattamente come fanno con quelli dell’ano. Soraya Beads è anche particolarmente funzionale se si vuole andare a stimolare un’area puntuale della vagina. 

Perfect Match

Soraya Beads è ideale sia per chi vuole avvicinarsi alla stimolazione anale per la prima volta che per chi già è familiare con questo tipo di pratica. (Considerando il prezzo, meglio aver già fatto qualche tentativo da quelle parti, magari con le dita, e sapere quantomeno che potrebbe generare piacere: i corpi sono tutti diversi e possono rispondere in maniera completamente diversa agli stessi stimoli).

Non è il sex toy per chi ricerca una penetrazione anale simile a quella praticata con un pene: in questo caso meglio un dildo anale (quindi con una base larga).

La sua versatilità gli permette di adattarsi a diversi corpi e diverse esigenze di stimolazione.

Specifiche

  • 100% waterproof: utilizzabile sotto la doccia e nella vasca da bagno
  • Disponibile in 2 colori: Violet Dusk e Black
  • Peso: 145 gr
  • Lunghezza totale: 23,4 cm
  • Lunghezza inseribile: 13,5 cm circa
  • Diametri delle palline, in ordine crescente: 1,9 cm | 2,5 cm | 3 cm | 3,5 cm circa
  • Autonomia della batteria: fino a 2 ore
  • Contenuto della confezione: Soraya Beads, cavo di ricarica USB, custodia morbida, manuale d’uso, scheda di registrazione della garanzia 

foto: I’M the PH

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
LELO-IDA-WAVE-RECENSIONE
IDA Wave: vibrazioni e rotazione a portata di app – recensione