peegasm trattenere la pipì per raggiungere l'orgasmo
peegasm nuova tendenza sessuale: trattenere la pipì per provare l'orgasmo fa male

Peegasm: la tendenza sessuale che non fa per niente bene

Reddit, la piattaforma di discussione del piccolo alieno, è il luogo virtuale dove sembrano nascere tutte le idee più creative (azzardate, strampalate e spesso prive di basi scientifiche) in materia di sessualità prima di diventare virali.

È qui che è nato l’ultimo trend sessuale basato sul misterioso legame tra sesso e pipì.

Tutto è iniziato quando un utente ha lanciato un piccolo sondaggio chiedendo se altre donne avessero provato dei mini orgasmi durante l’atto di urinare dopo aver trattenuto la pipì. Sotto la domanda ha raccontato che la sua ragazza gli avrebbe confidato che quando trattiene la pipì a lungo, nel momento in cui poi svuota la vescica prova degli orgasmi che scorrono lungo la spina dorsale fino alla testa. “Questi orgasmi a volte le lasciano un senso di stordimento e sbilanciamento, e sono molto diversi dai suoi orgasmi clitoridei e vaginali”.

Altri utenti hanno confermato di aver provato esperienze simili sottolineando la natura accidentale del fenomeno. Qualcuno ha parlato di una sensazione di formicolio più che di un vero orgasmo e un utente l’avrebbe definita ‘brividi da pipì’.

La tendenza dell’orgasmo indotto dalla minzione è conosciuta come peegasm, nome più spontaneo che scientifico.

Bolde.com ha spiegato che la sensazione di piacere è determinata dal fatto che uretra, clitoride e vagina si trovino molto vicine, quindi la vescica quando è piena può stimolare parti sensibili. Inoltre esercita una pressione sui nervi della zona pelvica responsabili dell’eccitazione.

Una variante del peegasm è quella di trattenere le urine per fare sesso con la vescica piena. Ai già preoccupanti effetti collaterali delle infezioni in questo caso si aggiungono la possibilità di avvertire dolore durante la penetrazione e l’eventuale perdita involontaria di urina durante il rapporto.

Mentre il peegasm è rimbalzato da uno schermo all’altro acquisendo popolarità, i medici sono intervenuti per scoraggiare questa pratica. La dottoressa Clare Morrison ha spiegato a Cosmopolitan che trattenendo regolarmente una grande quantità di urina per troppo tempo aumentano le possibilità di contrarre un’infezione del tratto urinario o della vescica che potrebbero anche danneggiare i reni.

“Sono sicura che ci siano modi molto più soddisfacenti di raggiungere l’orgasmo” Ha concluso.

Siamo tutti con la dottoressa.

Altre storie
crave vesper vibratore gioiello collana
Vibratori gioiello e gioielli vibranti